C3 metano va male

C3 metano va male

Mi capitano spesso in officina delle Citroen C3 ( possono essere anche Peugeot Ranch o Citroen Bipper, sempre dello stesso impianto si tratta), che nel funzionamento a metano si accenda la spia iniezione ( la spia MIL) e la macchina zoppichi o vada addirittura a 3.

image

Solitamente questo problema C3 metano va male  si manifesta al minimo o nell’immediato fuori minimo, solo nei casi più gravi in un 3 completo anche ad alti regimi; successivamente ( non c’è una regola fissa per quanto riguarda i tempi, può essere qualche secondo o qualche minuto) la macchina si ricommuta a benzina. Con un buon tester diagnosi si riesce “normalmente” a capire di che si tratta, nel 99% dei casi troverete un’anomalia iniettori metano di qualche tipo, a questo punto il gioco diventa facile se la diagnosi vi dice di che cilindro è l’iniettore mal funzionante ( ricordiamoci che per le francesi la numerazione è al contrario rispetto alla distribuzione). Nel caso però che non sappiate quale sia l’iniettore ( il suo costo è di circa 280€, quindi il ” nel dubbio il cambio tutti” ha un bel costo..N.D.R.),  un piccolo trucco e una pinza vi possono aiutare…..  Prima di tutto noterete che da sotto il collettore di aspirazione escono 4 tubetti in gomma neri che si ricongiungono tutti in un unico distributore di metano, normalmente dal lato passeggero del vano motore, ora avviate la vettura e nel momento in cui passa a metano, uno per volta schiacciate i tubetti, così facendo capirete abbastanza velocemente qual’è il cilindro che ” non sente” . Individuato il cilindro, è necessario ora smontare il collettore di aspirazione completo per procedere alla sostituzione dell’iniettore; con il collettore a banco lo smontaggio dell’iniettore risulta abbastanza comodo, basta fare solo un po’ di attenzione alle mollettine di fissaggio. Rimontato il tutto, la macchina dovrebbe ora funzionare a dovere e avrete risolto il problema C3 metano va male.

Precedente Passa a Gpl si spegne e si sente puzza di gas Successivo C4 Picasso anomalia sospensioni